Test CircleCount PRO now!
Login now

Not your profile? Login and get free access to your reports and analysis.

Simone Serni

Simone Serni 

Marketing Manager & Digital Consultant/Mentor for Companies and individuals

Occupation: Marketing & Communication Manager

Followers: 1,811

Added to CircleCount.com: 04/19/2014That's the date, where Simone Serni has been indexed by CircleCount.com.
This hasn't to be the date where the daily check has been started.
(Update nowYou can update your stats by clicking on this link!
This can take a few seconds.
)

Tags

Sign in

The following tags have been added by users of CircleCount.com.
You can login on CircleCount to add more tags here.

  • Brand Strategist
  • Communication
  • Marketing
  • SEO
  • Social Media
  • Social Media Consultant

Are you missing a tag in the list of available tags? You can suggest new tags here.

Login now

Do you want to see a more detailed chart? Check your settings and define your favorite chart type.

Or click here to get the detailed chart only once.

Shared Circles including Simone Serni

Shared Circles are not available on Google+ anymore, but you can find them still here.

The Google+ Collections of Simone Serni

New!
Login and checkout your own profile to see the average response per collection.
Or check out how it looks like on the profile page of +CircleCount.

Looks like this is your profile but we haven't loaded your posts yet to show you here the average numbers per collection.
Just open your dashboard and let the server work for you.

Activity

Average numbers for the latest posts (max. 50 posts, posted within the last 4 weeks)

0
comments per post
0
reshares per post
0
+1's per post

0
characters per posting

Top posts in the last 50 posts

Most comments: 3

posted image

2016-04-14 09:12:49 (3 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

What Chianti Classico means, its wines and the Black Rooster legend

The expression Chianti Classico is tied to the oldest area in the Chianti region. Chianti and Chianti Classico are both wine production’s geographic areas, which includes many municipalities. They are geographic regions, not political. Chianti has its own wine labels and Chianti Classico too, but the second is more famous because is the historical production’s area founded in 1716 with the name Chianti Wine League (blue area in the map below), and today is a little bigger (red area) because includes some municipalities of Florence’s Province.

Production of Chianti wine is on a vast area of Tuscany (larger than Chianti Classico’s one), divided into sub-zones, each one producing its Chianti wine with a specific name and label (black line in the image below).

Most reshares: 3

posted image

2017-03-02 08:41:16 (0 comments; 3 reshares; 2 +1s; )Open 

Il Marketing si trasforma e diventa digitale
Valore, interazione ed experience
Come cambia il marketing nell’era digitale: dalle 4 "P" di McCarthy alle 3 "V" di Kumar.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/03/marketing-si-trasforma-sposa-digitale.html

I clienti stanno cambiando. Il marketing è in piena rivoluzione. La metodologia classica del marketing mix non è più sufficiente a garantire ottimi risultati.

Ogni azienda ha il dovere di ripensare al Marketing in un’ottica più strategica soffermandosi maggiormente alla comprensione del cliente e ad una concreta interazione con esso.

Prima di fare marketing serve un profondo ascolto del cliente. Capirlo e curare al meglio ogni interazione.

Sono questi alcuni concetti base che Nirmalya Kumar professore alla London BusinessSchool, da an... more »

Most plusones: 8

posted image

2016-07-12 09:06:14 (0 comments; 1 reshares; 8 +1s; )Open 

Sformato toscano di verdure con mozzarella e pecorino

Questa ricetta è perfetta per chi sta cercando un piatto vegetariano veramente buono e gustoso good. Facile da fare e ancora di più da mangiare. Hai semplicemente bisogno di alcune verdure e tuberi: pomodori, zucca, zucchine, aglio, patate.

Scopri la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/sformato-toscano-verdure-mozzarella-pecorino/

#italy #tuscany #toscana #chianti #recipe #ricetta #food #cibo

www.chiantilife.wine

Latest 50 posts

posted image

2017-07-21 09:27:08 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

___

posted image

2017-03-02 10:27:53 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Il Marketing si trasforma e diventa digitale
Valore, interazione ed experience
Come cambia il marketing nell’era digitale: dalle 4 "P" di McCarthy alle 3 "V" di Kumar.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/03/marketing-si-trasforma-sposa-digitale.html

I clienti stanno cambiando. Il marketing è in piena rivoluzione. La metodologia classica del marketing mix non è più sufficiente a garantire ottimi risultati.

Ogni azienda ha il dovere di ripensare al Marketing in un’ottica più strategica soffermandosi maggiormente alla comprensione del cliente e ad una concreta interazione con esso.

Prima di fare marketing serve un profondo ascolto del cliente. Capirlo e curare al meglio ogni interazione.

Sono questi alcuni concetti base che Nirmalya Kumar professore alla London BusinessSchool, da an... more »

Il Marketing si trasforma e diventa digitale
Valore, interazione ed experience
Come cambia il marketing nell’era digitale: dalle 4 "P" di McCarthy alle 3 "V" di Kumar.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/03/marketing-si-trasforma-sposa-digitale.html

I clienti stanno cambiando. Il marketing è in piena rivoluzione. La metodologia classica del marketing mix non è più sufficiente a garantire ottimi risultati.

Ogni azienda ha il dovere di ripensare al Marketing in un’ottica più strategica soffermandosi maggiormente alla comprensione del cliente e ad una concreta interazione con esso.

Prima di fare marketing serve un profondo ascolto del cliente. Capirlo e curare al meglio ogni interazione.

Sono questi alcuni concetti base che Nirmalya Kumar professore alla London Business School, da anni sta cercando di promuovere e teorizzare.

Le aziende di oggi devono capire che i modelli classici si sono già incrinati con l’avvento di internet e sono stati successivamente mandati in pezzi con l’arrivo dei Social Media e del Mobile.

I Social Media non devono essere visti come dei semplici canali da sfruttare. Non sono una piattaforma di lancio per le nostre promozioni. Promozioni e sconti non ci differenziano.

Prima di tutto dobbiamo capire: chi siamo e come vogliamo essere visti dai nostri clienti. Dopodiché dobbiamo imparare ad usare i canali preferiti dai nostri clienti (WhatsApp, Messenger, FB, Instagram, Pinterest, LinkedIn, ecc.) per dialogare con loro.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/03/marketing-si-trasforma-sposa-digitale.html

#digital #marketing #smm #socialmedia #customer #experience #kumar
___

posted image

2017-03-02 08:41:16 (0 comments; 3 reshares; 2 +1s; )Open 

Il Marketing si trasforma e diventa digitale
Valore, interazione ed experience
Come cambia il marketing nell’era digitale: dalle 4 "P" di McCarthy alle 3 "V" di Kumar.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/03/marketing-si-trasforma-sposa-digitale.html

I clienti stanno cambiando. Il marketing è in piena rivoluzione. La metodologia classica del marketing mix non è più sufficiente a garantire ottimi risultati.

Ogni azienda ha il dovere di ripensare al Marketing in un’ottica più strategica soffermandosi maggiormente alla comprensione del cliente e ad una concreta interazione con esso.

Prima di fare marketing serve un profondo ascolto del cliente. Capirlo e curare al meglio ogni interazione.

Sono questi alcuni concetti base che Nirmalya Kumar professore alla London BusinessSchool, da an... more »

Il Marketing si trasforma e diventa digitale
Valore, interazione ed experience
Come cambia il marketing nell’era digitale: dalle 4 "P" di McCarthy alle 3 "V" di Kumar.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/03/marketing-si-trasforma-sposa-digitale.html

I clienti stanno cambiando. Il marketing è in piena rivoluzione. La metodologia classica del marketing mix non è più sufficiente a garantire ottimi risultati.

Ogni azienda ha il dovere di ripensare al Marketing in un’ottica più strategica soffermandosi maggiormente alla comprensione del cliente e ad una concreta interazione con esso.

Prima di fare marketing serve un profondo ascolto del cliente. Capirlo e curare al meglio ogni interazione.

Sono questi alcuni concetti base che Nirmalya Kumar professore alla London Business School, da anni sta cercando di promuovere e teorizzare.

Le aziende di oggi devono capire che i modelli classici si sono già incrinati con l’avvento di internet e sono stati successivamente mandati in pezzi con l’arrivo dei Social Media e del Mobile.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/03/marketing-si-trasforma-sposa-digitale.html

#digital #marketing #smm #socialmedia #customer #experience #kumar

I Social Media non devono essere visti come dei semplici canali da sfruttare. Non sono una piattaforma di lancio per le nostre promozioni. Promozioni e sconti non ci differenziano.

Prima di tutto dobbiamo capire: chi siamo e come vogliamo essere visti dai nostri clienti. Dopodiché dobbiamo imparare ad usare i canali preferiti dai nostri clienti (WhatsApp, Messenger, FB, Instagram, Pinterest, LinkedIn, ecc.) per dialogare con loro.
___

posted image

2017-02-21 08:19:10 (0 comments; 1 reshares; 1 +1s; )Open 

3 terribili errori da evitare nel Web Design
Siamo circondati da Webmaster. Tutti professionisti?

Affideresti la tua Dichiarazione dei Redditi ad un amico che lo fa per hobby? Allora perché gli vuoi affidare il futuro online della tua azienda?

Il Web non dà scampo. O lo ami o ti esclude.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/3-terribili-errori-web-digital-design.html


3 terribili errori da evitare nel Web Design
Siamo circondati da Webmaster. Tutti professionisti?

Affideresti la tua Dichiarazione dei Redditi ad un amico che lo fa per hobby? Allora perché gli vuoi affidare il futuro online della tua azienda?

Il Web non dà scampo. O lo ami o ti esclude.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/3-terribili-errori-web-digital-design.html
___

posted image

2017-02-21 08:18:20 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

3 terribili errori da evitare nel Web Design
Siamo circondati da Webmaster. Tutti professionisti?

Affideresti la tua Dichiarazione dei Redditi ad un amico che lo fa per hobby? Allora perché gli vuoi affidare il futuro online della tua azienda?

Il Web non dà scampo. O lo ami o ti esclude.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/3-terribili-errori-web-digital-design.html


3 terribili errori da evitare nel Web Design
Siamo circondati da Webmaster. Tutti professionisti?

Affideresti la tua Dichiarazione dei Redditi ad un amico che lo fa per hobby? Allora perché gli vuoi affidare il futuro online della tua azienda?

Il Web non dà scampo. O lo ami o ti esclude.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/3-terribili-errori-web-digital-design.html
___

posted image

2017-02-17 11:29:29 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Chianti Life Meet-Up
Incontro #LocalGuides Google a Greve in Chianti per un #tour fotografico del Chianti fiorentino e senese.

Domenica 26 marzo 2017
Ore 09.30 - 18.30

Iscriviti subito: https://maps.google.com/localguides/meetup/chianti-life-meetup

Porta i tuoi amici, una macchina fotografica o il tuo cellulare ; )

I migliori scatti e video saranno inviati a Google LocalGuides!

Per informazioni: simone.serni@gmail.com


Chianti Life Meet-Up
Incontro #LocalGuides Google a Greve in Chianti per un #tour fotografico del Chianti fiorentino e senese.

Domenica 26 marzo 2017
Ore 09.30 - 18.30

Iscriviti subito: https://maps.google.com/localguides/meetup/chianti-life-meetup

Porta i tuoi amici, una macchina fotografica o il tuo cellulare ; )

I migliori scatti e video saranno inviati a Google LocalGuides!

Per informazioni: simone.serni@gmail.com
___

posted image

2017-02-16 11:05:18 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

8 chiavi di successo per il "future value chain"
Fino a trent’anni fa, chi si occupava di marketing aveva un compito relativamente facile: comunicare, ovvero lanciare un messaggio chiaro al consumatore. Oggi, il consumatore è sempre meno recettivo di fronte al bombardamento dei messaggi che arrivano da da più canali simultaneamente. Non basta più comunicare, ciò che serve è: creare interazione con il cliente.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/8-chiavi-successo-future-value-chain.html

Il percorso d’acquisto non è più lineare, coinvolge più momenti e più canali: visita in negozio fisico, ricerca su web, contatto sui social media, utilizzo di app, contatto in fiere, download di e-book, contatto in web-chat, ecc.

Ciò determina la necessità di cambiare i modelli di business di riferimento ed in particolare credere nelpassaggio dall... more »

8 chiavi di successo per il "future value chain"
Fino a trent’anni fa, chi si occupava di marketing aveva un compito relativamente facile: comunicare, ovvero lanciare un messaggio chiaro al consumatore. Oggi, il consumatore è sempre meno recettivo di fronte al bombardamento dei messaggi che arrivano da da più canali simultaneamente. Non basta più comunicare, ciò che serve è: creare interazione con il cliente.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/8-chiavi-successo-future-value-chain.html

Il percorso d’acquisto non è più lineare, coinvolge più momenti e più canali: visita in negozio fisico, ricerca su web, contatto sui social media, utilizzo di app, contatto in fiere, download di e-book, contatto in web-chat, ecc.

Ciò determina la necessità di cambiare i modelli di business di riferimento ed in particolare credere nel passaggio dalla "catena lineare del valore" ad una "rete collaborativa del valore".

#smm   #future   #value   #chain   #success   #strategy   #marketing  ___

posted image

2017-02-02 15:33:52 (0 comments; 1 reshares; 2 +1s; )Open 

Le 6 ragioni del fallimento per un imprenditore

Elencando queste sei ragioni non voglio affermare che sia impossibile fare gli imprenditori. Voglio solo mettere in evidenza questi sei ambiti che reputo decisivi e che penso possano determinare il fallimento di un progetto, anche nel caso in cui l'idea di partenza fosse realmente vincente.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/6-ragioni-fallimento-imprenditore.html#more

#smm   #marketing   #business   #work   #success   #leadership   #motivation  

Le 6 ragioni del fallimento per un imprenditore

Elencando queste sei ragioni non voglio affermare che sia impossibile fare gli imprenditori. Voglio solo mettere in evidenza questi sei ambiti che reputo decisivi e che penso possano determinare il fallimento di un progetto, anche nel caso in cui l'idea di partenza fosse realmente vincente.

Leggi l'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2017/02/6-ragioni-fallimento-imprenditore.html#more

#smm   #marketing   #business   #work   #success   #leadership   #motivation  ___

posted image

2016-12-21 13:00:49 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Quale sarà il futuro digitale del business nelle aziende (B2B)?

Ci risponde Gianluigi Rando con tre interessanti grafici. I dati proposti nelle immagini di questo articolo sono una fotografia della situazione attuale delle aziende che operano nel B2B, sia a livello nazionale che internazionale, con particolare riferimento all'aspetto digitale (sia con attività di e-commerce che attraverso strategie e strumenti sviluppati grazie al digitale).


Qual è l'efficacia dei Social Media nel B2B

I dati confermano l'esponenziale importanza dei Social Media come strumento di "visibilità", "comunicazione" e "brand awareness".

Per il 42% delle aziende analizzate è LinkedIn il Social che ritengono più affine al mondo B2B e con maggiore efficacia. Al secondo posto c'è Facebook insieme a YouTube, maquest&... more »

Quale sarà il futuro digitale del business nelle aziende (B2B)?

Ci risponde Gianluigi Rando con tre interessanti grafici. I dati proposti nelle immagini di questo articolo sono una fotografia della situazione attuale delle aziende che operano nel B2B, sia a livello nazionale che internazionale, con particolare riferimento all'aspetto digitale (sia con attività di e-commerce che attraverso strategie e strumenti sviluppati grazie al digitale).


Qual è l'efficacia dei Social Media nel B2B

I dati confermano l'esponenziale importanza dei Social Media come strumento di "visibilità", "comunicazione" e "brand awareness".

Per il 42% delle aziende analizzate è LinkedIn il Social che ritengono più affine al mondo B2B e con maggiore efficacia. Al secondo posto c'è Facebook insieme a YouTube, ma quest'ultimo con una netta differenza: viene ritenuto solo "abbastanza efficace".

Leggi l'intero articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/12/quale-futuro-digitale-aziende-b2b.html

#futuro #digitale #b2b #business #future #digital #web #smm #marketing ___

posted image

2016-12-21 13:00:22 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Quale sarà il futuro digitale del business nelle aziende (B2B)?

Ci risponde Gianluigi Rando con tre interessanti grafici. I dati proposti nelle immagini di questo articolo sono una fotografia della situazione attuale delle aziende che operano nel B2B, sia a livello nazionale che internazionale, con particolare riferimento all'aspetto digitale (sia con attività di e-commerce che attraverso strategie e strumenti sviluppati grazie al digitale).


Qual è l'efficacia dei Social Media nel B2B

I dati confermano l'esponenziale importanza dei Social Media come strumento di "visibilità", "comunicazione" e "brand awareness".

Per il 42% delle aziende analizzate è LinkedIn il Social che ritengono più affine al mondo B2B e con maggiore efficacia. Al secondo posto c'è Facebook insieme a YouTube, maquest&... more »

Quale sarà il futuro digitale del business nelle aziende (B2B)?

Ci risponde Gianluigi Rando con tre interessanti grafici. I dati proposti nelle immagini di questo articolo sono una fotografia della situazione attuale delle aziende che operano nel B2B, sia a livello nazionale che internazionale, con particolare riferimento all'aspetto digitale (sia con attività di e-commerce che attraverso strategie e strumenti sviluppati grazie al digitale).


Qual è l'efficacia dei Social Media nel B2B

I dati confermano l'esponenziale importanza dei Social Media come strumento di "visibilità", "comunicazione" e "brand awareness".

Per il 42% delle aziende analizzate è LinkedIn il Social che ritengono più affine al mondo B2B e con maggiore efficacia. Al secondo posto c'è Facebook insieme a YouTube, ma quest'ultimo con una netta differenza: viene ritenuto solo "abbastanza efficace".

Leggi l'intero articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/12/quale-futuro-digitale-aziende-b2b.html

#futuro #digitale #b2b #business #future #digital #web #smm #marketing ___

posted image

2016-12-21 12:59:21 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Quale sarà il futuro digitale del business nelle aziende (B2B)?

Ci risponde Gianluigi Rando con tre interessanti grafici. I dati proposti nelle immagini di questo articolo sono una fotografia della situazione attuale delle aziende che operano nel B2B, sia a livello nazionale che internazionale, con particolare riferimento all'aspetto digitale (sia con attività di e-commerce che attraverso strategie e strumenti sviluppati grazie al digitale).


Qual è l'efficacia dei Social Media nel B2B

I dati confermano l'esponenziale importanza dei Social Media come strumento di "visibilità", "comunicazione" e "brand awareness".

Per il 42% delle aziende analizzate è LinkedIn il Social che ritengono più affine al mondo B2B e con maggiore efficacia. Al secondo posto c'è Facebook insieme a YouTube, maquest&... more »

Quale sarà il futuro digitale del business nelle aziende (B2B)?

Ci risponde Gianluigi Rando con tre interessanti grafici. I dati proposti nelle immagini di questo articolo sono una fotografia della situazione attuale delle aziende che operano nel B2B, sia a livello nazionale che internazionale, con particolare riferimento all'aspetto digitale (sia con attività di e-commerce che attraverso strategie e strumenti sviluppati grazie al digitale).


Qual è l'efficacia dei Social Media nel B2B

I dati confermano l'esponenziale importanza dei Social Media come strumento di "visibilità", "comunicazione" e "brand awareness".

Per il 42% delle aziende analizzate è LinkedIn il Social che ritengono più affine al mondo B2B e con maggiore efficacia. Al secondo posto c'è Facebook insieme a YouTube, ma quest'ultimo con una netta differenza: viene ritenuto solo "abbastanza efficace".

Leggi l'intero articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/12/quale-futuro-digitale-aziende-b2b.html

#futuro #digitale #b2b #business #future #digital #web #smm #marketing ___

posted image

2016-11-08 13:52:03 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Scopri tutte le "antiche buche del vino di Firenze", visualizzate nella mappa Google.

Le "buche del vino", sono presenti in alcuni muri dei palazzi di Firenze. Iniziarono a nascere dal 1600 (XVII secolo), quando, in seguito alla crisi dei commerci a Firenze, le autorità concessero alle famiglie proprietarie di vitigni di integrare le loro entrate con la vendita al dettaglio dei fiaschi di vino.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/antiche-buche-vino-firenze/

https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=1enkoSBgVl0JO3giuK0WpX2dtIZY&hl=it&ll=43.77229957829129%2C11.256570549999992&z=16

#firenze #florence #art #history #italy #italia #turismo #wine #vino


Scopri tutte le "antiche buche del vino di Firenze", visualizzate nella mappa Google.

Le "buche del vino", sono presenti in alcuni muri dei palazzi di Firenze. Iniziarono a nascere dal 1600 (XVII secolo), quando, in seguito alla crisi dei commerci a Firenze, le autorità concessero alle famiglie proprietarie di vitigni di integrare le loro entrate con la vendita al dettaglio dei fiaschi di vino.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/antiche-buche-vino-firenze/

https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=1enkoSBgVl0JO3giuK0WpX2dtIZY&hl=it&ll=43.77229957829129%2C11.256570549999992&z=16

#firenze #florence #art #history #italy #italia #turismo #wine #vino
___

posted image

2016-11-08 13:51:44 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Scopri tutte le "antiche buche del vino di Firenze", visualizzate nella mappa Google.

Le "buche del vino", sono presenti in alcuni muri dei palazzi di Firenze. Iniziarono a nascere dal 1600 (XVII secolo), quando, in seguito alla crisi dei commerci a Firenze, le autorità concessero alle famiglie proprietarie di vitigni di integrare le loro entrate con la vendita al dettaglio dei fiaschi di vino.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/antiche-buche-vino-firenze/

https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=1enkoSBgVl0JO3giuK0WpX2dtIZY&hl=it&ll=43.77229957829129%2C11.256570549999992&z=16

#firenze #florence #art #history #italy #italia #turismo #wine #vino


Scopri tutte le "antiche buche del vino di Firenze", visualizzate nella mappa Google.

Le "buche del vino", sono presenti in alcuni muri dei palazzi di Firenze. Iniziarono a nascere dal 1600 (XVII secolo), quando, in seguito alla crisi dei commerci a Firenze, le autorità concessero alle famiglie proprietarie di vitigni di integrare le loro entrate con la vendita al dettaglio dei fiaschi di vino.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/antiche-buche-vino-firenze/

https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=1enkoSBgVl0JO3giuK0WpX2dtIZY&hl=it&ll=43.77229957829129%2C11.256570549999992&z=16

#firenze #florence #art #history #italy #italia #turismo #wine #vino
___

posted image

2016-09-16 07:02:31 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Le 7 competenze per trovare lavoro e fare carriera nella vita

Sei alla ricerca di un lavoro? Non sai se le competenze che possiedi siano in linea con quelle ricercate dai selezionatori?

Rifletti bene su ogni punto. Sono certo che alla fine dell'articolo avrai un'idea molto più chiara di te stesso e di cosa cercano le aziende, oggi, in un candidato.


Vai all'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html


Preparazione

Essere intelligenti è importante, ma non è l'elemento più importante per essere assunti. Ricordati che esiste intelligenza IQ (quoziente intellettivo) e intelligenza emotiva EI. Se non stai cercando un lavoro da matematico o scienziato, meglio focalizzarsi su:

- Competenze personali (vedi le 7 della lista)
- Preparazione professionale(co... more »

Le 7 competenze per trovare lavoro e fare carriera nella vita

Sei alla ricerca di un lavoro? Non sai se le competenze che possiedi siano in linea con quelle ricercate dai selezionatori?

Rifletti bene su ogni punto. Sono certo che alla fine dell'articolo avrai un'idea molto più chiara di te stesso e di cosa cercano le aziende, oggi, in un candidato.


Vai all'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html


Preparazione

Essere intelligenti è importante, ma non è l'elemento più importante per essere assunti. Ricordati che esiste intelligenza IQ (quoziente intellettivo) e intelligenza emotiva EI. Se non stai cercando un lavoro da matematico o scienziato, meglio focalizzarsi su:

- Competenze personali (vedi le 7 della lista)
- Preparazione professionale (competenze lavorative, formazione scolastica)

Recruiters e azienda, mentre selezionano i tanti curricula arrivati nelle loro caselle postali li dovranno smistare velocemente, sulla base di pochi elementi. Nella maggior parte dei casi: iter scolastico, iter lavorativo, competenze.

Durante il colloquio, poi, cercheranno di capire/percepire che tipo di persona hanno di fronte (dal punto di vista emotivo e culturale). Hanno pochi minuti a disposizione.

Generalmente cercano una persona seria, di cui ci si possa fidare, corretta e onesta. Ma almeno 8 su 10 candidati possono avere queste caratteristiche, quindi, alla fine, ciò che tendenzialmente farà la vera differenza saranno ahimè solo le competenze personali e preparazione professionale.

Ogni candidato, per sentirsi sicuro e realmente adeguato al profilo ricercato, dovrebbe possedere almeno 5 delle 7 competenze elencate qui sotto.

Ricorda però che non esistono competenze più importanti di altre (sono necessarie, dipende molto dalla tipologia di lavoro che si andrà a svolgere).

1. Problem Solving

I recruiter cercano persone intelligenti e smart. Cosa significa smart? Significa essere delle persone capaci di prendere al volo un'idea o un aspetto e mostrarsi pronti al confronto. Essere smart vuol dire sapersi organizzare velocemente e trovare una soluzione ad un problema sorto all'improvviso senza per forza chiedere aiuto ai colleghi.

L'intelligenza a lavoro non si misura su capacità mnemoniche o matematiche. Viene invece misurata sulla capacità di superare delle avversità, mostrare nervi saldi, non essere troppo emotivi, trovare vie traverse per superare un ostacolo. Tutto questo viene riassunto nel possedere capacità di Problem Solving (ovvero saper risolvere ai problemi).

2. Collaboratività

Il perfetto candidato ha innate capacità sociali, sa stare con gli altri e quindi sa comunicare con facilità mostrando una forte capacità alla collaborazione.

Questa competenza è fondamentale, perché sempre più nelle aziende serve collaborazione tra colleghi dello stesso ufficio, ma anche tra quelli di filiali diverse o con fornitori e rivenditori esterni all'azienda.

Una persona collaborativa, amichevole e socievole può diventare un elemento cardine in azienda, che porterà immancabilmente positività all'ambiente lavorativo, ovunque si trovi.


Leggi le altre competenze: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html

___

posted image

2016-09-16 07:01:52 (0 comments; 1 reshares; 1 +1s; )Open 

Le 7 competenze per trovare lavoro e fare carriera nella vita

Sei alla ricerca di un lavoro? Non sai se le competenze che possiedi siano in linea con quelle ricercate dai selezionatori?

Rifletti bene su ogni punto. Sono certo che alla fine dell'articolo avrai un'idea molto più chiara di te stesso e di cosa cercano le aziende, oggi, in un candidato.


Vai all'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html


Preparazione

Essere intelligenti è importante, ma non è l'elemento più importante per essere assunti. Ricordati che esiste intelligenza IQ (quoziente intellettivo) e intelligenza emotiva EI. Se non stai cercando un lavoro da matematico o scienziato, meglio focalizzarsi su:

- Competenze personali (vedi le 7 della lista)
- Preparazione professionale(co... more »

Le 7 competenze per trovare lavoro e fare carriera nella vita

Sei alla ricerca di un lavoro? Non sai se le competenze che possiedi siano in linea con quelle ricercate dai selezionatori?

Rifletti bene su ogni punto. Sono certo che alla fine dell'articolo avrai un'idea molto più chiara di te stesso e di cosa cercano le aziende, oggi, in un candidato.


Vai all'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html


Preparazione

Essere intelligenti è importante, ma non è l'elemento più importante per essere assunti. Ricordati che esiste intelligenza IQ (quoziente intellettivo) e intelligenza emotiva EI. Se non stai cercando un lavoro da matematico o scienziato, meglio focalizzarsi su:

- Competenze personali (vedi le 7 della lista)
- Preparazione professionale (competenze lavorative, formazione scolastica)

Recruiters e azienda, mentre selezionano i tanti curricula arrivati nelle loro caselle postali li dovranno smistare velocemente, sulla base di pochi elementi. Nella maggior parte dei casi: iter scolastico, iter lavorativo, competenze.

Durante il colloquio, poi, cercheranno di capire/percepire che tipo di persona hanno di fronte (dal punto di vista emotivo e culturale). Hanno pochi minuti a disposizione.

Generalmente cercano una persona seria, di cui ci si possa fidare, corretta e onesta. Ma almeno 8 su 10 candidati possono avere queste caratteristiche, quindi, alla fine, ciò che tendenzialmente farà la vera differenza saranno ahimè solo le competenze personali e preparazione professionale.

Ogni candidato, per sentirsi sicuro e realmente adeguato al profilo ricercato, dovrebbe possedere almeno 5 delle 7 competenze elencate qui sotto.

Ricorda però che non esistono competenze più importanti di altre (sono necessarie, dipende molto dalla tipologia di lavoro che si andrà a svolgere).

1. Problem Solving

I recruiter cercano persone intelligenti e smart. Cosa significa smart? Significa essere delle persone capaci di prendere al volo un'idea o un aspetto e mostrarsi pronti al confronto. Essere smart vuol dire sapersi organizzare velocemente e trovare una soluzione ad un problema sorto all'improvviso senza per forza chiedere aiuto ai colleghi.

L'intelligenza a lavoro non si misura su capacità mnemoniche o matematiche. Viene invece misurata sulla capacità di superare delle avversità, mostrare nervi saldi, non essere troppo emotivi, trovare vie traverse per superare un ostacolo. Tutto questo viene riassunto nel possedere capacità di Problem Solving (ovvero saper risolvere ai problemi).

2. Collaboratività

Il perfetto candidato ha innate capacità sociali, sa stare con gli altri e quindi sa comunicare con facilità mostrando una forte capacità alla collaborazione.

Questa competenza è fondamentale, perché sempre più nelle aziende serve collaborazione tra colleghi dello stesso ufficio, ma anche tra quelli di filiali diverse o con fornitori e rivenditori esterni all'azienda.

Una persona collaborativa, amichevole e socievole può diventare un elemento cardine in azienda, che porterà immancabilmente positività all'ambiente lavorativo, ovunque si trovi.


Leggi le altre competenze: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html

___

posted image

2016-09-16 07:01:27 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Le 7 competenze per trovare lavoro e fare carriera nella vita

Sei alla ricerca di un lavoro? Non sai se le competenze che possiedi siano in linea con quelle ricercate dai selezionatori?

Rifletti bene su ogni punto. Sono certo che alla fine dell'articolo avrai un'idea molto più chiara di te stesso e di cosa cercano le aziende, oggi, in un candidato.


Vai all'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html


Preparazione

Essere intelligenti è importante, ma non è l'elemento più importante per essere assunti. Ricordati che esiste intelligenza IQ (quoziente intellettivo) e intelligenza emotiva EI. Se non stai cercando un lavoro da matematico o scienziato, meglio focalizzarsi su:

- Competenze personali (vedi le 7 della lista)
- Preparazione professionale(co... more »

Le 7 competenze per trovare lavoro e fare carriera nella vita

Sei alla ricerca di un lavoro? Non sai se le competenze che possiedi siano in linea con quelle ricercate dai selezionatori?

Rifletti bene su ogni punto. Sono certo che alla fine dell'articolo avrai un'idea molto più chiara di te stesso e di cosa cercano le aziende, oggi, in un candidato.


Vai all'articolo: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html


Preparazione

Essere intelligenti è importante, ma non è l'elemento più importante per essere assunti. Ricordati che esiste intelligenza IQ (quoziente intellettivo) e intelligenza emotiva EI. Se non stai cercando un lavoro da matematico o scienziato, meglio focalizzarsi su:

- Competenze personali (vedi le 7 della lista)
- Preparazione professionale (competenze lavorative, formazione scolastica)

Recruiters e azienda, mentre selezionano i tanti curricula arrivati nelle loro caselle postali li dovranno smistare velocemente, sulla base di pochi elementi. Nella maggior parte dei casi: iter scolastico, iter lavorativo, competenze.

Durante il colloquio, poi, cercheranno di capire/percepire che tipo di persona hanno di fronte (dal punto di vista emotivo e culturale). Hanno pochi minuti a disposizione.

Generalmente cercano una persona seria, di cui ci si possa fidare, corretta e onesta. Ma almeno 8 su 10 candidati possono avere queste caratteristiche, quindi, alla fine, ciò che tendenzialmente farà la vera differenza saranno ahimè solo le competenze personali e preparazione professionale.

Ogni candidato, per sentirsi sicuro e realmente adeguato al profilo ricercato, dovrebbe possedere almeno 5 delle 7 competenze elencate qui sotto.

Ricorda però che non esistono competenze più importanti di altre (sono necessarie, dipende molto dalla tipologia di lavoro che si andrà a svolgere).

1. Problem Solving

I recruiter cercano persone intelligenti e smart. Cosa significa smart? Significa essere delle persone capaci di prendere al volo un'idea o un aspetto e mostrarsi pronti al confronto. Essere smart vuol dire sapersi organizzare velocemente e trovare una soluzione ad un problema sorto all'improvviso senza per forza chiedere aiuto ai colleghi.

L'intelligenza a lavoro non si misura su capacità mnemoniche o matematiche. Viene invece misurata sulla capacità di superare delle avversità, mostrare nervi saldi, non essere troppo emotivi, trovare vie traverse per superare un ostacolo. Tutto questo viene riassunto nel possedere capacità di Problem Solving (ovvero saper risolvere ai problemi).

2. Collaboratività

Il perfetto candidato ha innate capacità sociali, sa stare con gli altri e quindi sa comunicare con facilità mostrando una forte capacità alla collaborazione.

Questa competenza è fondamentale, perché sempre più nelle aziende serve collaborazione tra colleghi dello stesso ufficio, ma anche tra quelli di filiali diverse o con fornitori e rivenditori esterni all'azienda.

Una persona collaborativa, amichevole e socievole può diventare un elemento cardine in azienda, che porterà immancabilmente positività all'ambiente lavorativo, ovunque si trovi.


Leggi le altre competenze: http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-7-caratteristiche-che-i.html

___

posted image

2016-09-02 09:20:27 (1 comments; 0 reshares; 2 +1s; )Open 

Quali sono le competenze che dovrà avere il lavoratore del futuro?

Le 10 skills di cui hai bisogno per lavorare nel futuro (2020-2025)

In un mondo in piena mutazione serve riflettere sulle proprie competenze attuali e su quelle di cui avremo bisogno nel prossimo futuro. Una lista delle 10 competenze (skills) più importanti attuali, 2015 e quelle che si riveleranno strategiche per il futuro (dal 2020 in poi). Charles Darwin aveva proprio ragione: sopravvive la specie che risponde meglio al cambiamento.

http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-10-competenze-di-cui-avrai-bisogno.htm

#marketing #socialmediamarketing #motivation #future #skills #job #jobsearch #jobsearch

Quali sono le competenze che dovrà avere il lavoratore del futuro?

Le 10 skills di cui hai bisogno per lavorare nel futuro (2020-2025)

In un mondo in piena mutazione serve riflettere sulle proprie competenze attuali e su quelle di cui avremo bisogno nel prossimo futuro. Una lista delle 10 competenze (skills) più importanti attuali, 2015 e quelle che si riveleranno strategiche per il futuro (dal 2020 in poi). Charles Darwin aveva proprio ragione: sopravvive la specie che risponde meglio al cambiamento.

http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-10-competenze-di-cui-avrai-bisogno.htm

#marketing #socialmediamarketing #motivation #future #skills #job #jobsearch #jobsearch___

posted image

2016-09-02 09:19:58 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Quali sono le competenze che dovrà avere il lavoratore del futuro?

Le 10 skills di cui hai bisogno per lavorare nel futuro (2020-2025)

In un mondo in piena mutazione serve riflettere sulle proprie competenze attuali e su quelle di cui avremo bisogno nel prossimo futuro. Una lista delle 10 competenze (skills) più importanti attuali, 2015 e quelle che si riveleranno strategiche per il futuro (dal 2020 in poi). Charles Darwin aveva proprio ragione: sopravvive la specie che risponde meglio al cambiamento.

http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-10-competenze-di-cui-avrai-bisogno.htm

#marketing   #socialmediamarketing   #motivation   #future   #skills   #job   #jobsearch   #jobsearch  

Quali sono le competenze che dovrà avere il lavoratore del futuro?

Le 10 skills di cui hai bisogno per lavorare nel futuro (2020-2025)

In un mondo in piena mutazione serve riflettere sulle proprie competenze attuali e su quelle di cui avremo bisogno nel prossimo futuro. Una lista delle 10 competenze (skills) più importanti attuali, 2015 e quelle che si riveleranno strategiche per il futuro (dal 2020 in poi). Charles Darwin aveva proprio ragione: sopravvive la specie che risponde meglio al cambiamento.

http://www.socialmediamktg.it/2016/09/le-10-competenze-di-cui-avrai-bisogno.htm

#marketing   #socialmediamarketing   #motivation   #future   #skills   #job   #jobsearch   #jobsearch  ___

posted image

2016-08-04 12:30:16 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Hype, ora paghi con lo smartphone in 80mila negozi italiani

http://www.wired.it/economia/finanza/2016/07/27/hype-80mila-negozi/ via @wireditalia

Hype, ora paghi con lo smartphone in 80mila negozi italiani

http://www.wired.it/economia/finanza/2016/07/27/hype-80mila-negozi/ via @wireditalia___

posted image

2016-08-04 09:36:03 (0 comments; 0 reshares; 2 +1s; )Open 

Val d'Orcia, me & my soul

https://www.instagram.com/p/BIpy9xKj17S
#tuscany #valdorcia #love #sun #holidays #italy

Val d'Orcia, me & my soul

https://www.instagram.com/p/BIpy9xKj17S
#tuscany #valdorcia #love #sun #holidays #italy___

posted image

2016-08-03 08:16:19 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Pizza-cocomero con frutta mista

Mangiare il cocomero come una pizza, sì è possibile! Una nuova e rinfrescante ricetta, perfetta per i caldi giorni estivi.

Questa divertente ma anche gustosa ricetta di frutta vuole essere una buona alternativa ai classici dolci, troppo pesanti da mangiare durante i giorni di afa. Il cocomero diventa la perfetta e coloratissima base che rimpiazza la crosta di biscotto di classici dolci. Con un po’ di creatività, niente è impossibile! ; )

Leggi la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/pizza-cocomero-frutta-mista/ #tuscany #recipe #italy pic.twitter.com/ituyIU0JKO

Una pizza fatta di frutta 100%. WoW che spettacolo! Conosci gli ingredienti classici per una pizza? Ok, per la pizza-cocomero sono simili… almeno nei colori : )

Puoi usare lo yogurt al posto della mozzarella, frutti di bosco e banana al posto diolive e... more »

Pizza-cocomero con frutta mista

Mangiare il cocomero come una pizza, sì è possibile! Una nuova e rinfrescante ricetta, perfetta per i caldi giorni estivi.

Questa divertente ma anche gustosa ricetta di frutta vuole essere una buona alternativa ai classici dolci, troppo pesanti da mangiare durante i giorni di afa. Il cocomero diventa la perfetta e coloratissima base che rimpiazza la crosta di biscotto di classici dolci. Con un po’ di creatività, niente è impossibile! ; )

Leggi la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/pizza-cocomero-frutta-mista/ #tuscany #recipe #italy pic.twitter.com/ituyIU0JKO

Una pizza fatta di frutta 100%. WoW che spettacolo! Conosci gli ingredienti classici per una pizza? Ok, per la pizza-cocomero sono simili… almeno nei colori : )

Puoi usare lo yogurt al posto della mozzarella, frutti di bosco e banana al posto di olive e funghi, la menta per il basilico, il miele per l’olio extravergine di oliva. Creerai un dessert meraviglioso, super rinfrescante che può essere facilmente proposto anche per feste, compleanni o semplicemente come dolce della Domenica.


Leggi la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/pizza-cocomero-frutta-mista/ #tuscany #recipe #italy pic.twitter.com/ituyIU0JKO

#italy #tuscany #recipe #fruit #art #color #italia #toscana #frutta___

posted image

2016-08-02 10:14:13 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Il segreto per ottenere patatine super croccanti

Come si ottengono le patatine fritte perfette? Croccanti, non molli, non umide. Sembra la cosa più facile di tutte in cucina, ma non lo è.

C’è un detto italiano che dice: “fritta, è buona anche una ciabatta!”.

A significare che qualsiasi alimento venga fritto risulta sempre buono e gradevole da mangiare. Un po’ è vero, perché la frittura (che essa sia con pastella o senza), offre agli alimenti una copertura dorata, saporita e gustosa di cui le nostre papille gustative vanno pazze.

http://www.chiantilife.wine/it/segreto-delle-patatine-fritte-perfette/

Le patatine a “fiammifero” è uno street food di antica memoria, ahinoi tra i più globalizzati nel mondo, per colpa delle catene fast food. Non è un caso infatti che molte persone oggi pensano, che, questo tipo di patatine le abbiainventate Mc Donald!... more »

Il segreto per ottenere patatine super croccanti

Come si ottengono le patatine fritte perfette? Croccanti, non molli, non umide. Sembra la cosa più facile di tutte in cucina, ma non lo è.

C’è un detto italiano che dice: “fritta, è buona anche una ciabatta!”.

A significare che qualsiasi alimento venga fritto risulta sempre buono e gradevole da mangiare. Un po’ è vero, perché la frittura (che essa sia con pastella o senza), offre agli alimenti una copertura dorata, saporita e gustosa di cui le nostre papille gustative vanno pazze.

http://www.chiantilife.wine/it/segreto-delle-patatine-fritte-perfette/

Le patatine a “fiammifero” è uno street food di antica memoria, ahinoi tra i più globalizzati nel mondo, per colpa delle catene fast food. Non è un caso infatti che molte persone oggi pensano, che, questo tipo di patatine le abbia inventate Mc Donald! : )

Ma chi ha inventato le patatine "a fiammifero"?

E soprattutto qual è il segreto per farle super croccanti?

Leggi l'articolo intero: http://www.chiantilife.wine/it/segreto-delle-patatine-fritte-perfette/

#italy #food #italia #tuscany #toscana #patate #fries #segreto #cooking___

posted image

2016-07-22 12:47:09 (0 comments; 0 reshares; 2 +1s; )Open 

Vuoi incontrare i moderni Etruschi? Vai a Murlo! ; )

A Murlo ci sono gli abitanti con patrimonio genetico etrusco (DNA) più alto.

Leggi l'articolo: http://www.chiantilife.wine/it/murlo-antico-borgo-patrimonio-genetico-etrusco/

Negli ultimi 20 anni, Murlo è diventato famoso non solo per la bellezza architettonica del suo borgo, ma soprattutto perché uno studio sul DNA degli abitanti ha confermato la conservazione del patrimonio genetico degli antichi Etruschi.

#italy #tuscany #borgo #wine #etruscan #history #siena  

Vuoi incontrare i moderni Etruschi? Vai a Murlo! ; )

A Murlo ci sono gli abitanti con patrimonio genetico etrusco (DNA) più alto.

Leggi l'articolo: http://www.chiantilife.wine/it/murlo-antico-borgo-patrimonio-genetico-etrusco/

Negli ultimi 20 anni, Murlo è diventato famoso non solo per la bellezza architettonica del suo borgo, ma soprattutto perché uno studio sul DNA degli abitanti ha confermato la conservazione del patrimonio genetico degli antichi Etruschi.

#italy #tuscany #borgo #wine #etruscan #history #siena  ___

posted image

2016-07-19 13:54:39 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Monastero "La Certosa" di Firenze"

Monastero costruito nel 1341, dato in custodia per oltre 6 secoli ai monaci Certosini, è dal 1958 gestito dai monaci Benedettini Cistercensi.

Leggi: http://www.chiantilife.wine/it/certosa-firenze-monastero-cistercense/

Il luogo fu scelto perché dominava le vallate circostanti, soprattutto perché aveva visibilità sulla valle di Firenze e ai piedi della collina scorrevano due torrenti, la Greve e l’Ema, entrambi affluenti dell’Arno, che garantivano anche un isolamento (necessario alle regole di vita dell’Ordine certosino). La costruzione, arroccata nel punto più alto della collina, sarebbe risultata facilmente difendibile dalle incursioni di eserciti in guerra con Firenze.

La Certosa è composta da vari edifici: chiesa, sala capitolare, sagrestia, reflettorio, chiostro minore (dei fratelli conversi)e chiostro ... more »

Monastero "La Certosa" di Firenze"

Monastero costruito nel 1341, dato in custodia per oltre 6 secoli ai monaci Certosini, è dal 1958 gestito dai monaci Benedettini Cistercensi.

Leggi: http://www.chiantilife.wine/it/certosa-firenze-monastero-cistercense/

Il luogo fu scelto perché dominava le vallate circostanti, soprattutto perché aveva visibilità sulla valle di Firenze e ai piedi della collina scorrevano due torrenti, la Greve e l’Ema, entrambi affluenti dell’Arno, che garantivano anche un isolamento (necessario alle regole di vita dell’Ordine certosino). La costruzione, arroccata nel punto più alto della collina, sarebbe risultata facilmente difendibile dalle incursioni di eserciti in guerra con Firenze.

La Certosa è composta da vari edifici: chiesa, sala capitolare, sagrestia, reflettorio, chiostro minore (dei fratelli conversi) e chiostro maggiore (dei monaci), officine, abitazioni (celle) per i monaci e per i conversi. Originariamente era progettata per accogliere al massimo 18 monaci di clausura e 5 fratelli conversi.

Quante sono le Certose nel mondo?

I complessi definiti “Certosa” presenti nel mondo sono 245. La Toscana fu tra le regioni italiane che accolse subito con interesse la costruzione di queste oasi di silenzio, pace, preghiera e arte.

Le Certose toscane sono sei, tutte erette nel XIV secolo. La prima di ordine cronologico fu la Certosa di Maggiano, presso Siena, fondata nel 1314. La seconda, la Certosa di Farneta, presso Lucca nel 1340. La terza, la Certosa di Firenze nel 1341. Nelle vicinanze di Siena ne sono presenti altre due, la Certosa di Pontignano del 1343 e la Certosa di Belriguardo del 1345. Per ultima fu costruita la Certosa di Calci, presso Pisa nel 1367.

http://www.chiantilife.wine/it/certosa-firenze-monastero-cistercense/

#firenze #italia #florence #italy #art #wonderful #beautiful #church___

posted image

2016-07-12 15:06:58 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Pieve di San Romolo a Gaville, nel Chianti

Immersa nella campagna chiantigiana, fra centinaia di piante di olivi spunta la bellissima Pieve di San Romolo presso Gaville (oggi un piccolo paese ma anticamente luogo di un castello di grandissima importanza strategica).

Avvicinandosi alla Pieve di San Romolo se ne scorge immediatamente la torre campanaria, molto alta, che sbuca fra la folta vegetazione degli uliveti che circondano il comprensorio. Questa torre venne eretta nel medioevo come punto di avvistamento e di sorveglianza e è stata solo successivamente trasformata in campanile della Pieve.

Nel medioevo la Pieve era parte integrante del Castello di Gaville di proprietà degli Ubertini, famiglia ghibellina che lottò assiduamente contro i Guelfi e per questo citata anche da Dante Alighieri nella sua Divina Commedia.

Leggi l'articolo:ht... more »

Pieve di San Romolo a Gaville, nel Chianti

Immersa nella campagna chiantigiana, fra centinaia di piante di olivi spunta la bellissima Pieve di San Romolo presso Gaville (oggi un piccolo paese ma anticamente luogo di un castello di grandissima importanza strategica).

Avvicinandosi alla Pieve di San Romolo se ne scorge immediatamente la torre campanaria, molto alta, che sbuca fra la folta vegetazione degli uliveti che circondano il comprensorio. Questa torre venne eretta nel medioevo come punto di avvistamento e di sorveglianza e è stata solo successivamente trasformata in campanile della Pieve.

Nel medioevo la Pieve era parte integrante del Castello di Gaville di proprietà degli Ubertini, famiglia ghibellina che lottò assiduamente contro i Guelfi e per questo citata anche da Dante Alighieri nella sua Divina Commedia.

Leggi l'articolo: http://www.chiantilife.wine/it/pieve-san-romolo-gaville

La Pieve di San Romolo è una delle più belle pievi romaniche del Valdarno, è situata su un’area collinare alle spalle della città di Figline Valdarno, su una delle strade che collegano Greve in Chianti al Valdarno.


#chianti #toscana #tuscany #italy #art #greveinchianti #figline #pieve #chiantilife___

posted image

2016-07-12 09:06:14 (0 comments; 1 reshares; 8 +1s; )Open 

Sformato toscano di verdure con mozzarella e pecorino

Questa ricetta è perfetta per chi sta cercando un piatto vegetariano veramente buono e gustoso good. Facile da fare e ancora di più da mangiare. Hai semplicemente bisogno di alcune verdure e tuberi: pomodori, zucca, zucchine, aglio, patate.

Scopri la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/sformato-toscano-verdure-mozzarella-pecorino/

#italy #tuscany #toscana #chianti #recipe #ricetta #food #cibo

www.chiantilife.wine

Sformato toscano di verdure con mozzarella e pecorino

Questa ricetta è perfetta per chi sta cercando un piatto vegetariano veramente buono e gustoso good. Facile da fare e ancora di più da mangiare. Hai semplicemente bisogno di alcune verdure e tuberi: pomodori, zucca, zucchine, aglio, patate.

Scopri la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/sformato-toscano-verdure-mozzarella-pecorino/

#italy #tuscany #toscana #chianti #recipe #ricetta #food #cibo

www.chiantilife.wine___

posted image

2016-07-11 12:30:57 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

14 meravigliosi castelli della Lunigiana

La Lunigiana è sempre stata una terra di passaggio, un vero e proprio corridoio naturale che si insinua tra Toscana, Emilia Romagna e Liguria. Una terra affascinate e di confine, in cui l’ambiente, i paesi ed i paesaggi conservano ancora oggi gli antichi segni dei secoli passati, in cui borghi, fortezze e castelli si presentano impavidi al mondo moderno.

Scopri questi 14 meravigliosi Castelli, uno più bello degli altri:

- Rocca Malaspina di Massa
- Fortezza della Brunella, Aulla
- Castello di Testarossa
- Castello degli Aghinolfi
- Castello di Filattiera
- Castello Malaspina di Fosdinovo
- Castello dell'Aquila
- Castello della Verrucola
- Castello di Bastia
- Castello di Pontebosio
- Castello di Monti di Licciana Nardi
- Castello di Lusualo
- Castello diMal... more »

14 meravigliosi castelli della Lunigiana

La Lunigiana è sempre stata una terra di passaggio, un vero e proprio corridoio naturale che si insinua tra Toscana, Emilia Romagna e Liguria. Una terra affascinate e di confine, in cui l’ambiente, i paesi ed i paesaggi conservano ancora oggi gli antichi segni dei secoli passati, in cui borghi, fortezze e castelli si presentano impavidi al mondo moderno.

Scopri questi 14 meravigliosi Castelli, uno più bello degli altri:

- Rocca Malaspina di Massa
- Fortezza della Brunella, Aulla
- Castello di Testarossa
- Castello degli Aghinolfi
- Castello di Filattiera
- Castello Malaspina di Fosdinovo
- Castello dell'Aquila
- Castello della Verrucola
- Castello di Bastia
- Castello di Pontebosio
- Castello di Monti di Licciana Nardi
- Castello di Lusualo
- Castello di Malgrate
- Castello del Piagnaro di Pontremoli

Tutti questi castelli e fortezze si trovano nella meravigliosa cornice della Lunigiana, zona nord ovest della Toscana ai confini con Emilia Romagna e Liguria.

Rocche fortificate edificate perlopiù dai Malaspina per il controllo della costa, del fiume Magra ma soprattutto del cammino della via Francigena.

http://www.chiantilife.wine/it/meravigliosi-castelli-lunigiana-toscana/#.V4OGJyZ6_sA.twitter

#wonderful #italy   #italia   #tuscany   #toscana   #lunigiana  ___

posted image

2016-06-16 15:50:50 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

*La Panzanella toscana, antico piatto di origine contadina"

La “Panzanella” è il nome toscano di un piatto povero di origine contadina, molto semplice da preparare, che non necessita di cottura e che veniva consumato nei campi da restava fuori casa tutto il giorno per lavoro.

La “Panzanella”, chiamata anche pansanella o panmolle o panmòllo, è un piatto tipico dell’Italia centrale, si trova infatti sia in Toscana, nelle Marche, in Umbria e nel Lazio.

La Panzanella nasce come piatto unico, oggi invece viene preparato in estate il più delle volte come “primo piatto” al posto della pasta. Gli ingredienti tipici sono: pane raffermo (meglio se toscano cotto a legna), pomodori, cetrioli, cipolla rossa, basilico, sale, pepe, aceto e olio.

Leggi la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/ricetta-panzanella-toscana/

#panzanella   #ricetta   #tosc... more »

*La Panzanella toscana, antico piatto di origine contadina"

La “Panzanella” è il nome toscano di un piatto povero di origine contadina, molto semplice da preparare, che non necessita di cottura e che veniva consumato nei campi da restava fuori casa tutto il giorno per lavoro.

La “Panzanella”, chiamata anche pansanella o panmolle o panmòllo, è un piatto tipico dell’Italia centrale, si trova infatti sia in Toscana, nelle Marche, in Umbria e nel Lazio.

La Panzanella nasce come piatto unico, oggi invece viene preparato in estate il più delle volte come “primo piatto” al posto della pasta. Gli ingredienti tipici sono: pane raffermo (meglio se toscano cotto a legna), pomodori, cetrioli, cipolla rossa, basilico, sale, pepe, aceto e olio.

Leggi la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/ricetta-panzanella-toscana/

#panzanella   #ricetta   #toscana   #italia   #firenze   #tuscany   #recipe   #italy   #bread   #tomatoes   #vegan #vegano   #vegetarian   #vegetariano  ___

posted image

2016-06-16 14:59:56 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Discovering 25 superb italian wines

I want to be honest, it’s true, many foreigners don’t love Italian wine at first sip, maybe because it is strong, is full bodied and sometimes it has an high level of tannins (red wines). But after few days, these persons can’t imagine a life without drinking so special wines.

It’s not easy to choose the right wine, particularly if you are not Italian and you don’t know the region where these kind of wines were born.

The article: http://www.chiantilife.wine/en/discovering-25-superb-italian-wine-tasting/

To complicate matters further, in Italy they label wines by the area from which they hail. In some cases the grape is incorporated into the name, such as Brunello di Montalcino, Vernaccia di San Gimignano, Montepulciano d’Abruzzo. In many others, it isn’t. Take the Nero d’Avola or Barolo for example. Avolaand Barolo are ... more »

Discovering 25 superb italian wines

I want to be honest, it’s true, many foreigners don’t love Italian wine at first sip, maybe because it is strong, is full bodied and sometimes it has an high level of tannins (red wines). But after few days, these persons can’t imagine a life without drinking so special wines.

It’s not easy to choose the right wine, particularly if you are not Italian and you don’t know the region where these kind of wines were born.

The article: http://www.chiantilife.wine/en/discovering-25-superb-italian-wine-tasting/

To complicate matters further, in Italy they label wines by the area from which they hail. In some cases the grape is incorporated into the name, such as Brunello di Montalcino, Vernaccia di San Gimignano, Montepulciano d’Abruzzo. In many others, it isn’t. Take the Nero d’Avola or Barolo for example. Avola and Barolo are names of towns.

Nero d’Avola is the grape’s name but originally and scientifically Nero d’Avola is created by 100% Calaulisi grape (named Calabrese). (Nero d’Avola is a wonderful wine which belongs to the south-east area of Sicily, including Avola, Noto and Pachino).

For Barolo example, this wine is always made exclusively from the Nebbiolo grape though this won’t appear anywhere on the label. So, many people will think Barolo is a grape, but they’ll be wrong. If you want to be an Italian wine expert, you need to know well, at least, the wine’s geography in advance.

Italian wine offers such diversity that it’s impossible to become bored. Yet it’s equally challenging to know them all. I say, just give yourself over to the adventure, taste, taste and taste one more time. If you can have professional wine tastings, don’t worry, you can have some personal at home, with some friend of yours. Start buying different labels of a grape or a blend, so you can best understand the differences, and the perfect approach is always take notes of what we feel, see, smell and taste.

So, go immediately to buy a nice block-notes, maybe a Moleskine why not… and start your Italian wine adventure!

25 Italian wines to taste

Here are 25 wines made from some of Italy’s finest indigenous grapes. 25 wine experiences with suggestions and opinions about. I’m sure, you’ll love these labels and extraordinary grapes and blends.

The article: http://www.chiantilife.wine/en/discovering-25-superb-italian-wine-tasting/

#discover  #wonderful #super  #italian #wine #italy   #tuscany   #winelover   #love   #chianti   #barolo   #sangiovese  ___

posted image

2016-06-16 14:51:50 (0 comments; 0 reshares; 2 +1s; )Open 

Il Giardino di Boboli

Il Giardino di Boboli è un parco storico della città di Firenze. Nato come giardino granducale di Palazzo Pitti, è connesso anche al Forte Belvedere, avamposto militare per la sicurezza del sovrano e la sua famiglia.

Il giardino di Boboli accoglie ogni anno oltre 800.000 visitatori, è uno dei più importanti esempi di giardino all’italiana al mondo, ed è un vero e proprio museo all’aperto, sia per l’importanza storico-architettonica che per la collezione di sculture presenti al suo interno, che vanno da antichità romane a installazioni moderne del XX secolo.

Leggi l'articolo: http://www.chiantilife.wine/it/giardino-boboli-firenze/

#firenze #giardino #parco #museo #boboli #garden #italy #art #florence 

Il Giardino di Boboli

Il Giardino di Boboli è un parco storico della città di Firenze. Nato come giardino granducale di Palazzo Pitti, è connesso anche al Forte Belvedere, avamposto militare per la sicurezza del sovrano e la sua famiglia.

Il giardino di Boboli accoglie ogni anno oltre 800.000 visitatori, è uno dei più importanti esempi di giardino all’italiana al mondo, ed è un vero e proprio museo all’aperto, sia per l’importanza storico-architettonica che per la collezione di sculture presenti al suo interno, che vanno da antichità romane a installazioni moderne del XX secolo.

Leggi l'articolo: http://www.chiantilife.wine/it/giardino-boboli-firenze/

#firenze #giardino #parco #museo #boboli #garden #italy #art #florence ___

posted image

2016-06-16 13:13:52 (0 comments; 0 reshares; 2 +1s; )Open 

Straccetti di carne con rucola e pomodorini
Che buoni gli straccetti: sono pratici e veloci, molto gustosi e si possono preparare in mille modi diversi!

Quella qui proposta è una ricetta dal sapore estivo, un piatto ricco di sostanze nutritive, ma fresco e leggero, come più si addice alla stagione calda.

Ingredienti per 4 porzioni:
600 gr di carne di manzo di ottima qualità
500 gr di pomodori Piccadilly
1 mazzo di rucola fresca
1 spicchio di aglio
½ bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
Sale e pepe q.b.

Come preparare gli straccetti:
Preparare questi straccetti di carne è davvero molto semplice e richiede poco tempo.

Leggi la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/straccetti-rucola-pomodorini/

#straccetti #tuscan #recipe #ricetta #toscana #ita... more »

Straccetti di carne con rucola e pomodorini
Che buoni gli straccetti: sono pratici e veloci, molto gustosi e si possono preparare in mille modi diversi!

Quella qui proposta è una ricetta dal sapore estivo, un piatto ricco di sostanze nutritive, ma fresco e leggero, come più si addice alla stagione calda.

Ingredienti per 4 porzioni:
600 gr di carne di manzo di ottima qualità
500 gr di pomodori Piccadilly
1 mazzo di rucola fresca
1 spicchio di aglio
½ bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
Sale e pepe q.b.

Come preparare gli straccetti:
Preparare questi straccetti di carne è davvero molto semplice e richiede poco tempo.

Leggi la ricetta: http://www.chiantilife.wine/it/straccetti-rucola-pomodorini/

#straccetti #tuscan #recipe #ricetta #toscana #italy #food #cibo #chianti #chiantilife___

posted image

2016-05-31 14:26:08 (0 comments; 1 reshares; 1 +1s; )Open 

Alla scoperta di 25 straordinari vini italiani

Non è facile scegliere il vino giusto, soprattutto se non sei italiano e non si conosce la regione in cui sono nati questi tipi di vini.

A complicare ulteriormente le cose, in Italia molti vini vengono etichettati in base alla zona da cui provengono. In alcuni casi, il nome del vitigno è incorporato nel nome del vino, come nel caso del Brunello di Montalcino, della Vernaccia di San Gimignano, del Montepulciano d’Abruzzo. In molti altri casi, non lo è, come nel caso del Nero d’Avola o del Barolo, per esempio. Avola e Barolo sono nomi di città.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/alla-scoperta-di-25-straordinari-vini-italiani/ #top #wine #italy #tuscany

Il Nero d’Avola è il nome del vitigno ma enologicamente viene vinificato conuvaggio 10... more »

Alla scoperta di 25 straordinari vini italiani

Non è facile scegliere il vino giusto, soprattutto se non sei italiano e non si conosce la regione in cui sono nati questi tipi di vini.

A complicare ulteriormente le cose, in Italia molti vini vengono etichettati in base alla zona da cui provengono. In alcuni casi, il nome del vitigno è incorporato nel nome del vino, come nel caso del Brunello di Montalcino, della Vernaccia di San Gimignano, del Montepulciano d’Abruzzo. In molti altri casi, non lo è, come nel caso del Nero d’Avola o del Barolo, per esempio. Avola e Barolo sono nomi di città.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/alla-scoperta-di-25-straordinari-vini-italiani/ #top #wine #italy #tuscany

Il Nero d’Avola è il nome del vitigno ma enologicamente viene vinificato con uvaggio 100% Calaulisi (nome originale dell’uva Calabrese). Nero d’Avola è un vino meraviglioso che appartiene alla zona sud-orientale della Sicilia, nelle aree delle città di Avola, Noto e Pachino.

Nel caso del Barolo, questo vino viene sempre ottenuto esclusivamente da uve di Nebbiolo anche se questo non lo leggerai mai in nessuna etichetta. Quindi, se non lo sai, penserai che il Barolo sia un vitigno, ma non lo è. Per comprendere i vini italiani, quindi è importante come prima cosa avere una buona conoscenza della geografia dei vini.

Il vino italiano offre una tale diversità che è impossibile annoiarsi. Puoi assaggiare centinaia di vini anche della stessa regione e non finire mai di imparare cose nuove. E’ incredibile! Infatti è molto impegnativo conoscerli tutti. Quai impossibile.

Ma non ti preoccupare del tempo, inizia la tua avventura alla scoperta dei vini italiani senza preoccupazioni. Testa nuovi vini, continua a farlo e fallo di nuovo. Ti accorgerai che pian piano imparerai ad assaporarli e ti appassionerai sempre di più. Se non puoi partecipare a degustazioni professionali, puoi farne di personali, a casa e con dei tuoi amici. Inizia a comprare diverse etichette dello stesso uvaggio o dello stesso blend, in modo da poter meglio comprendere ed assaporare le differenze. Inoltre, non dimenticare che l’approccio ideale è sempre quello di prendere appunti su tutto ciò che vediamo, sentiamo, pensiamo e assaporiamo di un vino.

Quindi, corri subito a comprare un bel block-notes, magari un Moleskine perché no… e iniziare la tua avventura alla scoperta dei vini italiani!

25 superbi Vini italiani da assaporare

In questo articolo ti presentiamo 25 vini meravigliosi, completamente 100% italiani, da uvaggi autoctoni. 25 wine experiences che speriamo ti potranno avvicinare ai vini italiani. Annotazioni, suggerimenti e opinioni. Sono sicuro che amerai queste etichette. Se avrai modo di acquistarle le amerai.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/alla-scoperta-di-25-straordinari-vini-italiani/ #top #wine #italy #tuscany

#wine   #winelover   #vino   #italy   #tuscany   #chianti   #chiantilife  ___

posted image

2016-05-31 08:57:11 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

La vite ermafrodita all’origine del vino nel mondo

Una notizia veramente shock, soprattutto per chi ha sempre visto e considerato il concetto di ermafrodita come un qualcosa di alieno. Ci dovremo ricredere tutti o almeno mettere gli animi in pace, in particolare modo gli amanti del vino, perché all’origine di quella meravigliosa bevanda alcolica che produciamo in tutto il mondo da secoli, sembra proprio che ci sia: la vite ermafrodita.

Le tipologie della vite

Esistono molte varietà di vite, intesa come pianta rampicante, ma soltanto una specie è quella che ha la capacità di creare i grappoli d’uva, essa si chiama Vitis Vinifera.

La Vitis Vinifera si divide in due sottospecie, la sylvestris (selvatica) e la sativa (coltivata), tra loro molto simili, ed infatti, si suppone che le piccole differenze oggi presenti siano scaturite nei secolipiù dalla... more »

La vite ermafrodita all’origine del vino nel mondo

Una notizia veramente shock, soprattutto per chi ha sempre visto e considerato il concetto di ermafrodita come un qualcosa di alieno. Ci dovremo ricredere tutti o almeno mettere gli animi in pace, in particolare modo gli amanti del vino, perché all’origine di quella meravigliosa bevanda alcolica che produciamo in tutto il mondo da secoli, sembra proprio che ci sia: la vite ermafrodita.

Le tipologie della vite

Esistono molte varietà di vite, intesa come pianta rampicante, ma soltanto una specie è quella che ha la capacità di creare i grappoli d’uva, essa si chiama Vitis Vinifera.

La Vitis Vinifera si divide in due sottospecie, la sylvestris (selvatica) e la sativa (coltivata), tra loro molto simili, ed infatti, si suppone che le piccole differenze oggi presenti siano scaturite nei secoli più dalla selezione umana che da un processo evolutivo naturale.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/vite-ermafrodita-origine-vino-mondo/

La caratteristica in cui la vite selvatica differisce maggiormente da quella coltivata è il sesso dei fiori: la sylvestris è una sottospecie dioica, il che significa che tutti i fiori della stessa pianta sono o staminati (maschili) o pistillati (femminili). La sativa, invece, è una pianta ermafrodita, vale a dire che possiede fiori sia staminati che pistillati. Tuttavia, si è scoperto che anche una piccola percentuale della sylvestris è ermafrodita, e sicuramente è da questa precisa tipologia che ebbe origine la domesticazione umana della vite.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/vite-ermafrodita-origine-vino-mondo/

#vite   #vino   #vine   #vineyard   #wine   #winelover   #origin   #chianti   #chiantilife  ___

posted image

2016-05-31 08:52:22 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

La storia del vino: nel Valdarno reperti di 2 milioni di anni fa

Il vino è una delle bevande più conosciute ed utilizzate in tutto il mondo, l’origine della vite è incerta, alcune ricerche dicono mesopotamia, ma ultimamente sono stati trovati reperti fossili nel Valdarno Superiore.

Molti non lo crederanno possibile, ma nel Valdarno Superiore intorno alla città di Montevarchi, sono stati ritrovati importanti reperti fossili di tralci di vite (Vitis vinifera) risalenti a 2 milioni di anni fa.

Questi ritrovamenti eccezionali vanno a confermare l’ipotesi che la Vite come pianta rampicante cresceva spontaneamente in un’area di enormi dimensioni, che comprendeva Europa meridionale e Medio-Oriente, ma forse anche l’Asia, già prima che comparisse il primo uomo.

La vite quindi risale ai tempi geologici, sono state trovate impronte di foglie di Vitissezannensis ... more »

La storia del vino: nel Valdarno reperti di 2 milioni di anni fa

Il vino è una delle bevande più conosciute ed utilizzate in tutto il mondo, l’origine della vite è incerta, alcune ricerche dicono mesopotamia, ma ultimamente sono stati trovati reperti fossili nel Valdarno Superiore.

Molti non lo crederanno possibile, ma nel Valdarno Superiore intorno alla città di Montevarchi, sono stati ritrovati importanti reperti fossili di tralci di vite (Vitis vinifera) risalenti a 2 milioni di anni fa.

Questi ritrovamenti eccezionali vanno a confermare l’ipotesi che la Vite come pianta rampicante cresceva spontaneamente in un’area di enormi dimensioni, che comprendeva Europa meridionale e Medio-Oriente, ma forse anche l’Asia, già prima che comparisse il primo uomo.

La vite quindi risale ai tempi geologici, sono state trovate impronte di foglie di Vitis sezannensis rinvenute in strati di tufo Paleocenico nel sito di Sézannes, in Francia, datato fra 59 e 55 milioni di anni fa. Altre tracce fossili di piante vitacee sono state trovate in strati risalenti al Cretaceo, circa 140 milioni di anni fa.

La Vite c’era. Era una semplice pianta che produceva frutti. Ma quando e chi ha iniziato per primo ad utilizzarla come pianta da raccolta?

Le origini della domesticazione della Vite

Varie analisi del DNA delle sottospecie sylvestris e sativa (Vitis Vinifera) su campioni prelevati in tutti i paesi eurasiatici hanno confermato l’ipotesi che l’area mediorientale sia realmente la zona d’origine in cui l’uomo iniziò ad addomesticare la vite.

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/storia-vino-nasce-chianti-valdarno/

I primi bevitori di vino (succo d’uva fermentato)

I primi “degustatori” di vino proveniente dai frutti della Vitis vinifera vengono posizionati già nel periodo Neolitico; si pensa che la scoperta fu casuale e dovuta ad una fermentazione naturale del succo d’uva raccolto in eccesso che era stato stivato in contenitori simili ad Anfore.

Più recenti fossili di vite sono stati ritrovati in Francia, nel sito paleolitico di Terra Amata, presso Nizza, risalente a circa 400.000 anni fa, ciò evidenza che anche l’Homo heidelbergensis un nostro antenato, raccogliesse e consumasse uva selvatica. Un altro importante ritrovamento risalente a circa 19.400 anni fa è quello israeliano denominato Ohalo II, un accampamento di cacciatori e raccoglitori posto sulle sponde del Lago di Tiberiade, attualmente sommerse (la permanenza sott’acqua ha permesso la conservazione di resti vegetali, fra cui vinaccioli di Vitis sylvestris, assieme a semi di orzo e frumento selvatico).

Leggi l'intero articolo: http://www.chiantilife.wine/it/storia-vino-nasce-chianti-valdarno/

#vino #storia #wine #winelover #history #chianti #chiantilife #love #tuscany #italy___

posted image

2016-04-26 16:33:14 (0 comments; 1 reshares; 1 +1s; )Open 

Alla scoperta di 25 straordinari vini italiani, degustazione

Voglio essere onesto, è vero che molti stranieri non amano il vino italiano al primo sorso, forse perché è forte, è corposo e, talvolta ha un alto livello di tannini (vini rossi). Ma dopo pochi giorni, queste persone non possono immaginare una vita senza bere vini così speciali.

Vai all'articolo: http://www.chiantilife.wine/it/alla-scoperta-di-25-straordinari-vini-italiani/

Non è facile scegliere il vino giusto, soprattutto se non sei italiano e non si conosce la regione in cui sono nati questi tipi di vini.
A complicare ulteriormente le cose, in Italia molti vini vengono etichettati in base alla zona da cui provengono. In alcuni casi, il nome del vitigno è incorporato nel nome del vino, come nel caso del Brunello di Montalcino, della Vernaccia di San Gimignano, delMontepu... more »

Alla scoperta di 25 straordinari vini italiani, degustazione

Voglio essere onesto, è vero che molti stranieri non amano il vino italiano al primo sorso, forse perché è forte, è corposo e, talvolta ha un alto livello di tannini (vini rossi). Ma dopo pochi giorni, queste persone non possono immaginare una vita senza bere vini così speciali.

Vai all'articolo: http://www.chiantilife.wine/it/alla-scoperta-di-25-straordinari-vini-italiani/

Non è facile scegliere il vino giusto, soprattutto se non sei italiano e non si conosce la regione in cui sono nati questi tipi di vini.
A complicare ulteriormente le cose, in Italia molti vini vengono etichettati in base alla zona da cui provengono. In alcuni casi, il nome del vitigno è incorporato nel nome del vino, come nel caso del Brunello di Montalcino, della Vernaccia di San Gimignano, del Montepulciano d’Abruzzo. In molti altri casi, non lo è, come nel caso del Nero d’Avola o del Barolo, per esempio. Avola e Barolo sono nomi di città.

Il Nero d’Avola è il nome del vitigno ma enologicamente viene vinificato con uvaggio 100% Calaulisi (nome originale dell’uva Calabrese). Nero d’Avola è un vino meraviglioso che appartiene alla zona sud-orientale della Sicilia, nelle aree delle città di Avola, Noto e Pachino.

Nel caso del Barolo, questo vino viene sempre ottenuto esclusivamente da uve di Nebbiolo anche se questo non lo leggerai mai in nessuna etichetta. Quindi, se non lo sai, penserai che il Barolo sia un vitigno, ma non lo è. Per comprendere i vini italiani, quindi è importante come prima cosa avere una buona conoscenza della geografia dei vini.

Il vino italiano offre una tale diversità che è impossibile annoiarsi. Puoi assaggiare centinaia di vini anche della stessa regione e non finire mai di imparare cose nuove. E’ incredibile! Infatti è molto impegnativo conoscerli tutti. Quai impossibile.

Ma non ti preoccupare del tempo, inizia la tua avventura alla scoperta dei vini italiani senza preoccupazioni. Testa nuovi vini, continua a farlo e fallo di nuovo. Ti accorgerai che pian piano imparerai ad assaporarli e ti appassionerai sempre di più. Se non puoi partecipare a degustazioni professionali, puoi farne di personali, a casa e con dei tuoi amici. Inizia a comprare diverse etichette dello stesso uvaggio o dello stesso blend, in modo da poter meglio comprendere ed assaporare le differenze. Inoltre, non dimenticare che l’approccio ideale è sempre quello di prendere appunti su tutto ciò che vediamo, sentiamo, pensiamo e assaporiamo di un vino.

Quindi, corri subito a comprare un bel block-notes, magari un Moleskine perché no… e iniziare la tua avventura alla scoperta dei vini italiani!

http://www.chiantilife.wine/it/alla-scoperta-di-25-straordinari-vini-italiani/

#best     #wine     #italian    #vino   #italia   #toscana     #chianti     #barolo     #nerodavola     #vernaccia     #brunello   ___

posted image

2016-04-20 13:50:24 (0 comments; 1 reshares; 4 +1s; )Open 

I Love Tuscany, photo gallery con le più belle fotografie della Toscana: paesaggi, borghi antichi, città...

Best pictures about Tuscany


I Love Tuscany, photo gallery con le più belle fotografie della Toscana: paesaggi, borghi antichi, città...

Best pictures about Tuscany
___

posted image

2016-04-20 13:34:58 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Amo l'Italia, le sue bellezze ma anche le sue contraddizioni

Amo l’Italia e tutte le sue bellezze. E questo è ovvio. Ma amo anche le sue contraddizioni, i suoi strani modi di essere, ci ricordiamo di essere un paese unito solo durante i Mondiali e gli Europei di calcio.

Amo ogni regione, ogni città, ogni borgo o piccolo paesino di campagna. Li amo e sono meravigliosamente stupendi proprio perché “diversi”. Che senso avrebbe il turismo se ogni paese, città o panorama fossero simili tra loro?

http://www.chiantilife.wine/it/amo-litalia-le-sue-bellezze-ma-anche-le-sue-contraddizioni/  #italy   #love 

Non ci accorgiamo della bellezza di questo incredibile paese, è stato la culla della civiltà europea grazie a Greci, Etruschi e Romani. E’ un paese pieno di storia e cultura. Amiamolo. Impariamo ad amarlo e ad amarci di più…tutti noi. Siamo unici. Anch... more »

Amo l'Italia, le sue bellezze ma anche le sue contraddizioni

Amo l’Italia e tutte le sue bellezze. E questo è ovvio. Ma amo anche le sue contraddizioni, i suoi strani modi di essere, ci ricordiamo di essere un paese unito solo durante i Mondiali e gli Europei di calcio.

Amo ogni regione, ogni città, ogni borgo o piccolo paesino di campagna. Li amo e sono meravigliosamente stupendi proprio perché “diversi”. Che senso avrebbe il turismo se ogni paese, città o panorama fossero simili tra loro?

http://www.chiantilife.wine/it/amo-litalia-le-sue-bellezze-ma-anche-le-sue-contraddizioni/  #italy   #love 

Non ci accorgiamo della bellezza di questo incredibile paese, è stato la culla della civiltà europea grazie a Greci, Etruschi e Romani. E’ un paese pieno di storia e cultura. Amiamolo. Impariamo ad amarlo e ad amarci di più… tutti noi. Siamo unici. Anche il nostro Paese è unico.

#italy     #love     #iloveyou     #tuscany     #chianti    #iloveitaly  ___

posted image

2016-04-20 13:32:58 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

I segreti della pizza vegana

La Pizza Vegana 100% è molto facile da preparare, il segreto della ricetta sta nell’impasto stesso della pizza, ovvero: la pasta madre, da utilizzare per sostituire il lievito tradizionale.

Una volta che hai preparato l’impasto, puoi condirlo come ti piace di più. Noi ti consigliamo di usare leverdure di stagione, magari grigliate, oppure l’aggiunta di alcune verdure sott’olio, per dare maggiore sapore alla pizza nel suo complesso.

Leggi l'intero articolo qui: http://www.chiantilife.wine/it/ricetta-segreti-pizza-vegana-verdure-tofu/

#pizza   #vegana   #segreti   #italy   #food   #cusine   #cooking  

I segreti della pizza vegana

La Pizza Vegana 100% è molto facile da preparare, il segreto della ricetta sta nell’impasto stesso della pizza, ovvero: la pasta madre, da utilizzare per sostituire il lievito tradizionale.

Una volta che hai preparato l’impasto, puoi condirlo come ti piace di più. Noi ti consigliamo di usare leverdure di stagione, magari grigliate, oppure l’aggiunta di alcune verdure sott’olio, per dare maggiore sapore alla pizza nel suo complesso.

Leggi l'intero articolo qui: http://www.chiantilife.wine/it/ricetta-segreti-pizza-vegana-verdure-tofu/

#pizza   #vegana   #segreti   #italy   #food   #cusine   #cooking  ___

posted image

2016-04-20 13:29:32 (0 comments; 1 reshares; 1 +1s; )Open 

Tramezzino vegano ai funghi

Questa ricetta vegana del “Tramezzino ai funghi” è una grande ricetta per tutte le persone che pensano ad una dieta o sono vegane. Una ricetta vegana può essere dietetica e super gustosa allo stesso tempo, senza alcun compromesso con il gusto. E’ una ricetta che esclude l’uso di molti ingredienti, basse calorie e niente formaggi o carne. Solo ingredienti sani. Appena proverai questo panino, sono sicuro che ne preparerai più spesso di simili, magari con qualche variazione al tema.

Pensi che sia possibile ottenere una ricetta dietetica senza comprometterne la bontà? La risposta è: assolutamente sì! Niente formaggi, nessun ingrediente super calorico, solo ingredienti sani. Provare per credere.

http://www.chiantilife.wine/it/ricetta-vegana-tramezzino-gustoso-ai-funghi/

#tramezzino   #sandwich   #vegano  #vegan   #food   #funghi  ... more »

Tramezzino vegano ai funghi

Questa ricetta vegana del “Tramezzino ai funghi” è una grande ricetta per tutte le persone che pensano ad una dieta o sono vegane. Una ricetta vegana può essere dietetica e super gustosa allo stesso tempo, senza alcun compromesso con il gusto. E’ una ricetta che esclude l’uso di molti ingredienti, basse calorie e niente formaggi o carne. Solo ingredienti sani. Appena proverai questo panino, sono sicuro che ne preparerai più spesso di simili, magari con qualche variazione al tema.

Pensi che sia possibile ottenere una ricetta dietetica senza comprometterne la bontà? La risposta è: assolutamente sì! Niente formaggi, nessun ingrediente super calorico, solo ingredienti sani. Provare per credere.

http://www.chiantilife.wine/it/ricetta-vegana-tramezzino-gustoso-ai-funghi/

#tramezzino   #sandwich   #vegano   #vegan   #food   #funghi   #mushrooms   #italy   #cusine  ___

posted image

2016-04-14 09:12:49 (3 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

What Chianti Classico means, its wines and the Black Rooster legend

The expression Chianti Classico is tied to the oldest area in the Chianti region. Chianti and Chianti Classico are both wine production’s geographic areas, which includes many municipalities. They are geographic regions, not political. Chianti has its own wine labels and Chianti Classico too, but the second is more famous because is the historical production’s area founded in 1716 with the name Chianti Wine League (blue area in the map below), and today is a little bigger (red area) because includes some municipalities of Florence’s Province.

Production of Chianti wine is on a vast area of Tuscany (larger than Chianti Classico’s one), divided into sub-zones, each one producing its Chianti wine with a specific name and label (black line in the image below).

What Chianti Classico means, its wines and the Black Rooster legend

The expression Chianti Classico is tied to the oldest area in the Chianti region. Chianti and Chianti Classico are both wine production’s geographic areas, which includes many municipalities. They are geographic regions, not political. Chianti has its own wine labels and Chianti Classico too, but the second is more famous because is the historical production’s area founded in 1716 with the name Chianti Wine League (blue area in the map below), and today is a little bigger (red area) because includes some municipalities of Florence’s Province.

Production of Chianti wine is on a vast area of Tuscany (larger than Chianti Classico’s one), divided into sub-zones, each one producing its Chianti wine with a specific name and label (black line in the image below).___

posted image

2016-04-12 11:28:17 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Guida dei Vini d'Italia 2016

Tutto il mondo considera Francesi ed Italiani come dei professionisti dell’arte culinaria ma soprattutto degli esperti di vino. Nell’immaginario collettivo degli stranieri, ogni italiano sa cucinare ed ha una buonissima conoscenza dei vini. Ma è la verità?

Secondo uno studio della Fipe Confcommercio, ben l’85% degli italiani si dichiara poco esperto sui vini, e proprio per questo molti preferiscono affidarsi ai sommelier dei locali, winebar e ristoranti. La maggior parte preferisce vino fermo per pasteggiare, infatti solo il 48% per cento sceglie vini spumanti e prosecco.

http://www.chiantilife.wine/it/85-per-cento-italiani-preferiscono-vino-al-ristorante/

#vino   #wine   #italy   #tuscany  

Guida dei Vini d'Italia 2016

Tutto il mondo considera Francesi ed Italiani come dei professionisti dell’arte culinaria ma soprattutto degli esperti di vino. Nell’immaginario collettivo degli stranieri, ogni italiano sa cucinare ed ha una buonissima conoscenza dei vini. Ma è la verità?

Secondo uno studio della Fipe Confcommercio, ben l’85% degli italiani si dichiara poco esperto sui vini, e proprio per questo molti preferiscono affidarsi ai sommelier dei locali, winebar e ristoranti. La maggior parte preferisce vino fermo per pasteggiare, infatti solo il 48% per cento sceglie vini spumanti e prosecco.

http://www.chiantilife.wine/it/85-per-cento-italiani-preferiscono-vino-al-ristorante/

#vino   #wine   #italy   #tuscany  ___

posted image

2016-04-08 06:53:38 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

12 luoghi meravigliosi per ascoltare musica all'aperto in Toscana

Ti proponiamo un viaggio in una Toscana inedita alla scoperta di luoghi suggestivi, antichi teatri romani, piazze indimenticabili, chiese sconsacrate, architetture avveniristiche. Dodici luoghi unici al mondo, di una bellezza da mozzare il fiato.

http://www.chiantilife.wine/it/12-luoghi-meravigliosi-per-ascoltare-musica-in-toscana/

Luoghi “must” da visitare, in cui sarebbe opportuno andare almeno una volta nella vita. Luoghi magici, di grande spessore culturale, antichi e moderni. Posti che affascinano qualsiasi tipo di visitatore, dai più giovani ai più anziani, e che le amministrazioni comunali utilizzano come luoghi per interessanti programmi concertistici, spesso lungo il periodo primavera-estate. Ma sono luoghi che potrai visitare in ogni momento dell’anno, liberamente, lamaggior parte di q... more »

12 luoghi meravigliosi per ascoltare musica all'aperto in Toscana

Ti proponiamo un viaggio in una Toscana inedita alla scoperta di luoghi suggestivi, antichi teatri romani, piazze indimenticabili, chiese sconsacrate, architetture avveniristiche. Dodici luoghi unici al mondo, di una bellezza da mozzare il fiato.

http://www.chiantilife.wine/it/12-luoghi-meravigliosi-per-ascoltare-musica-in-toscana/

Luoghi “must” da visitare, in cui sarebbe opportuno andare almeno una volta nella vita. Luoghi magici, di grande spessore culturale, antichi e moderni. Posti che affascinano qualsiasi tipo di visitatore, dai più giovani ai più anziani, e che le amministrazioni comunali utilizzano come luoghi per interessanti programmi concertistici, spesso lungo il periodo primavera-estate. Ma sono luoghi che potrai visitare in ogni momento dell’anno, liberamente, la maggior parte di questi sono luoghi pubblici.

Sei pronto a scoprire questi posti indimenticabili?

- Teatro del Silenzio a Lajatico
- Abbazia di San Galgano a Chiusdino (Siena)
- Anfiteatro romano di Fiesole a Firenze
- Piazza Santissima Annunziata a Firenze
- Cavea dell’Opera a Firenze
- Anfiteatro delle Cascine a Firenze
- Museo Nazionale del Bargello a Firenze
- Piazza del Campo a Siena
- Piazza Grande ad Arezzo
- Gran Teatro Puccini a Torre del Lago
- Piazza Napoleone a Lucca
- Piazza Duomo a Pistoia
- Terrazza Mascagni a Livorno
- Teatro delle Rocce a Gavorrano

http://www.chiantilife.wine/it/12-luoghi-meravigliosi-per-ascoltare-musica-in-toscana/


#tuscany     #italytravel     #traveltips     #tours     #florence     #siena     #arezzo     #livorno     #chianti   ___

posted image

2016-04-08 06:52:41 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

12 luoghi meravigliosi per ascoltare musica all'aperto in Toscana

Ti proponiamo un viaggio in una Toscana inedita alla scoperta di luoghi suggestivi, antichi teatri romani, piazze indimenticabili, chiese sconsacrate, architetture avveniristiche. Dodici luoghi unici al mondo, di una bellezza da mozzare il fiato.

http://www.chiantilife.wine/it/12-luoghi-meravigliosi-per-ascoltare-musica-in-toscana/

Luoghi “must” da visitare, in cui sarebbe opportuno andare almeno una volta nella vita. Luoghi magici, di grande spessore culturale, antichi e moderni. Posti che affascinano qualsiasi tipo di visitatore, dai più giovani ai più anziani, e che le amministrazioni comunali utilizzano come luoghi per interessanti programmi concertistici, spesso lungo il periodo primavera-estate. Ma sono luoghi che potrai visitare in ogni momento dell’anno, liberamente, lamaggior parte di q... more »

12 luoghi meravigliosi per ascoltare musica all'aperto in Toscana

Ti proponiamo un viaggio in una Toscana inedita alla scoperta di luoghi suggestivi, antichi teatri romani, piazze indimenticabili, chiese sconsacrate, architetture avveniristiche. Dodici luoghi unici al mondo, di una bellezza da mozzare il fiato.

http://www.chiantilife.wine/it/12-luoghi-meravigliosi-per-ascoltare-musica-in-toscana/

Luoghi “must” da visitare, in cui sarebbe opportuno andare almeno una volta nella vita. Luoghi magici, di grande spessore culturale, antichi e moderni. Posti che affascinano qualsiasi tipo di visitatore, dai più giovani ai più anziani, e che le amministrazioni comunali utilizzano come luoghi per interessanti programmi concertistici, spesso lungo il periodo primavera-estate. Ma sono luoghi che potrai visitare in ogni momento dell’anno, liberamente, la maggior parte di questi sono luoghi pubblici.

Sei pronto a scoprire questi posti indimenticabili?

- Teatro del Silenzio a Lajatico
- Abbazia di San Galgano a Chiusdino (Siena)
- Anfiteatro romano di Fiesole a Firenze
- Piazza Santissima Annunziata a Firenze
- Cavea dell’Opera a Firenze
- Anfiteatro delle Cascine a Firenze
- Museo Nazionale del Bargello a Firenze
- Piazza del Campo a Siena
- Piazza Grande ad Arezzo
- Gran Teatro Puccini a Torre del Lago
- Piazza Napoleone a Lucca
- Piazza Duomo a Pistoia
- Terrazza Mascagni a Livorno
- Teatro delle Rocce a Gavorrano

http://www.chiantilife.wine/it/12-luoghi-meravigliosi-per-ascoltare-musica-in-toscana/


#tuscany     #italytravel     #traveltips     #tours     #florence     #siena     #arezzo     #livorno     #chianti   ___

posted image

2016-04-01 06:30:29 (0 comments; 0 reshares; 2 +1s; )Open 

Quali sono i migliori abbinamenti di cibo e vino?

Hai mai avuto problemi nell’abbinare vini (che magari avevi già in casa) con dei piatti particolari per un pranzo o una cena? Sembra una cosa semplice ma in verità non lo è. Perché il giusto abbinamento far leva su precisi equilibri tra i sapori del vino, la sua robustezza, l’acidità ed il mix di sapori che si trovano nel piatto scelto.

http://www.chiantilife.wine/it/scopri-come-abbinare-al-meglio-cibo-vino/

A volte si pensa di aver fatto il giusto abbinamento ma poi, sorseggiando il vino ci si accorge che non si completa con il cibo che si sta mangiando.

In questo schema (infografica) vengono dati dei suggerimenti di massima che possono esserti di grande aiuto soprattutto per la scelta del giusto vino da abbinare a ciò che vuoi cucinare.
http://... more »

Quali sono i migliori abbinamenti di cibo e vino?

Hai mai avuto problemi nell’abbinare vini (che magari avevi già in casa) con dei piatti particolari per un pranzo o una cena? Sembra una cosa semplice ma in verità non lo è. Perché il giusto abbinamento far leva su precisi equilibri tra i sapori del vino, la sua robustezza, l’acidità ed il mix di sapori che si trovano nel piatto scelto.

http://www.chiantilife.wine/it/scopri-come-abbinare-al-meglio-cibo-vino/

A volte si pensa di aver fatto il giusto abbinamento ma poi, sorseggiando il vino ci si accorge che non si completa con il cibo che si sta mangiando.

In questo schema (infografica) vengono dati dei suggerimenti di massima che possono esserti di grande aiuto soprattutto per la scelta del giusto vino da abbinare a ciò che vuoi cucinare.

http://www.chiantilife.wine/it/scopri-come-abbinare-al-meglio-cibo-vino/

+ChiantiLife ___

posted image

2016-03-16 07:48:05 (0 comments; 0 reshares; 2 +1s; )Open 

I 7 migliori cibi per la tua salute
Vuoi veramente metterti in forma e sentirti sempre bene, pieno di forze e giovane? Ok, segui questi semplici consigli per la tua alimentazione. Questi sono i migliori cibi che puoi scegliere per la tua salute.

http://www.chiantilife.wine/it/7-migliori-cibi-per-la-tua-salute/

I 7 migliori cibi per la tua salute
Vuoi veramente metterti in forma e sentirti sempre bene, pieno di forze e giovane? Ok, segui questi semplici consigli per la tua alimentazione. Questi sono i migliori cibi che puoi scegliere per la tua salute.

http://www.chiantilife.wine/it/7-migliori-cibi-per-la-tua-salute/___

posted image

2016-01-25 10:54:29 (0 comments; 1 reshares; 1 +1s; )Open 

Quante volte vi è capitato di vedere grandi brand che su Facebook hanno milioni di Fan i cui post ricevono tra 100 e 1.000 like nonostante il contenuto che pubbicano sia di qualità? O, al contrario, vedere post con 5.000 condivisioni solo perchè sponsorizzati? La logica che muove questo meccanismo – quella dell’investimento economico – influenza sempre di più le scelte delle aziende in termini di valutazione dei KPI (ndr. risultati di performance), ma siamo davvero sicuri che questo sia il modo giusto di comunicare per tutte le aziende?

Ad oggi, infatti, pensare che Facebook sia sempre la prima scelta, o addirittura l’unica, a mio avviso non è solo controproducente, ma anche poco attuale. I motivi sono semplici: gli utenti seguono molte più fan page e gruppi, i contenuti saturano il loro news feed, e spesso Facebook non è più il solo luogo in cui le persone creano relazione.
Ogni me... more »

Quante volte vi è capitato di vedere grandi brand che su Facebook hanno milioni di Fan i cui post ricevono tra 100 e 1.000 like nonostante il contenuto che pubbicano sia di qualità? O, al contrario, vedere post con 5.000 condivisioni solo perchè sponsorizzati? La logica che muove questo meccanismo – quella dell’investimento economico – influenza sempre di più le scelte delle aziende in termini di valutazione dei KPI (ndr. risultati di performance), ma siamo davvero sicuri che questo sia il modo giusto di comunicare per tutte le aziende?

Ad oggi, infatti, pensare che Facebook sia sempre la prima scelta, o addirittura l’unica, a mio avviso non è solo controproducente, ma anche poco attuale. I motivi sono semplici: gli utenti seguono molte più fan page e gruppi, i contenuti saturano il loro news feed, e spesso Facebook non è più il solo luogo in cui le persone creano relazione.

Ogni mese nascono nuove piattaforme interessanti che danno ai brand la possibilità di essere i primi a sperimentarle, intercettando così le persone all’interno di nuovi luoghi di relazione. Quindi perchè non pensare di presidiare canali dove la visibilità organica è matura, sperimentando e facendo sinergia con le altre presenze?

http://www.juliusdesign.net/28781/quanto-vale-oggi-per-un-brand-un-milione-di-fan-su-facebook/___

posted image

2016-01-20 07:28:01 (0 comments; 0 reshares; 0 +1s; )Open 

Biscotti al vino Chianti e Vin Santo

I biscotti al vino Chianti ed un goccio di Vin Santo sono una ricetta della tradizione contadina toscana, che risale ad almeno un secolo fa. Le massaie volendo preparare dei dolci per i giorni di festa dovevano basarsi principalmente su ciò che avevano in casa: farina, uova, zucchero, olio, vino. 

La versione di questi biscotti non prevede l’uso né di uova né di farina bianca di grano, quindi è ideale per chi ha problemi di intollerabilità. E’ una ricetta glutan free.

https://chiantilife.wordpress.com/2013/01/08/biscotti-al-vino-chianti-e-vin-santo/


#chianti #food #recipes #recipeoftheday #recipeideas #ricette #italia #italy #cibo #cucina #chiantilife #chiantilovers 

Biscotti al vino Chianti e Vin Santo

I biscotti al vino Chianti ed un goccio di Vin Santo sono una ricetta della tradizione contadina toscana, che risale ad almeno un secolo fa. Le massaie volendo preparare dei dolci per i giorni di festa dovevano basarsi principalmente su ciò che avevano in casa: farina, uova, zucchero, olio, vino. 

La versione di questi biscotti non prevede l’uso né di uova né di farina bianca di grano, quindi è ideale per chi ha problemi di intollerabilità. E’ una ricetta glutan free.

https://chiantilife.wordpress.com/2013/01/08/biscotti-al-vino-chianti-e-vin-santo/


#chianti #food #recipes #recipeoftheday #recipeideas #ricette #italia #italy #cibo #cucina #chiantilife #chiantilovers ___

posted image

2016-01-20 07:26:22 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Acqua cotta del Chianti, la ricetta dell’antica tradizione contadina

Come preparare la ricetta “acqua cotta del Chianti” 

La ricetta è quella preparata nella zona del Chianti, tra Firenze e Siena, ma deriva ovviamente da quella dell’acqua cotta maremmana, piatto tradizionale toscano nato in Maremma dalla cucina povera di contadini, carbonai e butteri, che, dovendo sfamarsi con quel poco che la terra gli offriva, realizzavano piatti semplici con gli ingredienti che avevano sempre in casa: verdure, pane raffermo, olio, uova.

Fino a qualche anno fa questo piatto era perlopiù sparito, cucinato solo da alcune famiglie più legate alle tradizioni. Oggi, il piatto dell’Acqua cotta si trova abbastanza facilmente sul menù di trattorie del Chianti e della Maremma, che stanno riscoprendo la cucina tradizionale di zona, anche perché trattandosi di un piatto gustosoed equilibrato ... more »

Acqua cotta del Chianti, la ricetta dell’antica tradizione contadina

Come preparare la ricetta “acqua cotta del Chianti” 

La ricetta è quella preparata nella zona del Chianti, tra Firenze e Siena, ma deriva ovviamente da quella dell’acqua cotta maremmana, piatto tradizionale toscano nato in Maremma dalla cucina povera di contadini, carbonai e butteri, che, dovendo sfamarsi con quel poco che la terra gli offriva, realizzavano piatti semplici con gli ingredienti che avevano sempre in casa: verdure, pane raffermo, olio, uova.

Fino a qualche anno fa questo piatto era perlopiù sparito, cucinato solo da alcune famiglie più legate alle tradizioni. Oggi, il piatto dell’Acqua cotta si trova abbastanza facilmente sul menù di trattorie del Chianti e della Maremma, che stanno riscoprendo la cucina tradizionale di zona, anche perché trattandosi di un piatto gustoso ed equilibrato dal punto di vista nutrizionale, viene molto apprezzato sia dai clienti italiani che da quelli stranieri.

https://chiantilife.wordpress.com/2014/09/18/acqua-cotta-del-chianti/

#chianti   #food   #recipes   #recipeoftheday   #recipeideas   #ricette   #italia   #italy   #cibo  #cucina #chiantilife #chiantilovers  ___

posted image

2016-01-19 13:08:54 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Il marketing del cibo può essere spietato e le parole di Kate Cooper (vedi il video) sono molto esaustive.

Nel Food Marketing ci sono 3 segreti da sapere grazie ai quali un prodotto può avere o no successo sul mercato. Vuoi conoscerli? Leggi l'articolo e guarda il video.

http://www.socialmediamktg.it/2016/01/i-tre-segreti-del-food-marketing-la.html#more

#foodmarketing   #food   #smm   #marketing   #socialmediamarketing  

Il marketing del cibo può essere spietato e le parole di Kate Cooper (vedi il video) sono molto esaustive.

Nel Food Marketing ci sono 3 segreti da sapere grazie ai quali un prodotto può avere o no successo sul mercato. Vuoi conoscerli? Leggi l'articolo e guarda il video.

http://www.socialmediamktg.it/2016/01/i-tre-segreti-del-food-marketing-la.html#more

#foodmarketing   #food   #smm   #marketing   #socialmediamarketing  ___

posted image

2016-01-12 07:53:16 (0 comments; 0 reshares; 1 +1s; )Open 

Are you looking for free stock images?

The Internet is full of incredible images, but not all of them are up for use.
30+ Websites To Find High Quality Free Stock Photos
Sometimes the difficult part in content creation is knowing where to find great images you can use that are of high quality and creativity without fear of getting hit with legal consequences down the road.
How do you find high-quality images that don’t have copyright restrictions?

Where do you find personality-filled images for your next blog post, website or commercial project?

That’s the question and I’ve got the answer.
There are multiple website out that that contain one hundred percent free images with high resolution created by photographers.

It is just about knowing where they are and I’ve put together a list of websites of just where you can find them.
PLACE... more »

Are you looking for free stock images?

The Internet is full of incredible images, but not all of them are up for use.
30+ Websites To Find High Quality Free Stock Photos
Sometimes the difficult part in content creation is knowing where to find great images you can use that are of high quality and creativity without fear of getting hit with legal consequences down the road.
How do you find high-quality images that don’t have copyright restrictions?

Where do you find personality-filled images for your next blog post, website or commercial project?

That’s the question and I’ve got the answer.
There are multiple website out that that contain one hundred percent free images with high resolution created by photographers.

It is just about knowing where they are and I’ve put together a list of websites of just where you can find them.

PLACES TO FIND FREE STOCK IMAGES___

Buttons

A special service of CircleCount.com is the following button.

The button shows the number of followers you have directly on a small button. You can add this button to your website, like the +1-Button of Google or the Like-Button of Facebook.



You can add this button directly in your website. For more information about the CircleCount Buttons and the description how to add them to another page click here.

Simone SerniFacebookLinkedInCircloscope